Floating Lightness – Alexandra Kordas

È stata inaugurata sabato 4 novembre alle ore 17:00 la mostra personale di pittura di Alexandra Kordas dal titolo “Floating Lightness” presso la Borgo Pio Art Gallery in via degli Ombrellari 2 a Roma. L’evento è curato dal critico d’arte Monica Ferrarini.

“Alexandra Kordas vive il processo creativo nella sua funzione catartica come un modo per riflettere sui propri sentimenti, per connettersi profondamente con le proprie emozioni: un viaggio nei sentieri reconditi della propria anima. Le immagini fluiscono libere nella sua mente e nascono spontanee nel suo inconscio. Sono opere dal carattere concettuale che si impongono come monito alla riflessione per il loro spettatore, opere attraverso le quali l’Artista è capace di materializzare su tela immagini elaborate da un’osservazione del mondo tanto esterna quanto interna. L’arte di Alexandra Kordas ha un carattere evocativo, nelle sue opere l’interazione tra struttura e colore travalica i confini dell’ordinario e delinea sulla tela un’infinità di modulazioni cromatiche e di linee evanescenti che emanano un’energia intensa e coinvolgente. La forza che comunicano questi quadri viene espressa attraverso quell’energia spirituale da cui essi traggono vita e che è carica di vibrazioni, sentimenti, pulsioni. Il senso armonico dell’insieme, le modulazioni della luce, l’intero impianto cromatico e segnico diventa equilibrio e mostra le tante sfaccettature della realtà intesa come forza propulsiva dove tutto vibra attraverso energie opposte e complementari. Kordas è un’artista completa le cui opere si esprimono spiritualmente attraverso il procedimento creativo e il giusto equilibrio tra forme e colore. Attraverso la sua vasta produzione capiamo come l’arte può essere fonte di risveglio sia spirituale che materiale.”

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.Cliccando su OK acconsenti al loro impiego.Per maggiori informazioni leggete la nostra Informativa Cookies e Privacy Policy.